Ultimo aggiornamento: sabato 27 ottobre 2012

Il Museo degli Alpini della Città di Darfo - Boario Terme

La sua storia

 

Negli anni 2001-2002, quando le Truppe Alpine erano comandate dal Gen.C.A. Roberto Scaranari (attuale Presidente del Museo), si fece largo l'idea di trasformare quella raccolta, importante ma un po' disordinata ed a carattere pressoché familiare, in un Museo vero e proprio, regolarmente riconosciuto e costituito con atto notarile depositato.

 

          Il 13 luglio 2003 l'inaugurazione ufficiale alla presenza del Presidente della Provincia di Brescia, Dott. Alberto Cavalli, del Prefetto di Brescia, Dott.sa Annamaria  Cancellieri, del Vescovo Ausiliario di Brescia, Mons. Francesco Beschi, del Sindaco di Darfo-Boario Terme, Ing. Francesco Abondio, dell'ex Comandante delle Truppe Alpine e, in quell'anno, Ispettore delle Infrastrutture dell'Esercito, Gen.C.A. Roberto Scaranari.         

 

          Oggi il Museo è una realtà, anche se in crescita e abbisognevole di tanto lavoro. I progressi sono quotidiani, grazie alla dedizione di tanti amici volenterosi e degli Alpini in congedo dei Gruppi di Fucine, Darfo-Boario Terme ed Angone e, soprattutto, grazie agli stanziamenti ottenuti dalla Regione Lombardia, dalla Provincia di Brescia e dal Comune di Darfo-Boario Terme.

 

           E qui entriamo in un nuovo capitolo della storia del Museo: La ristrutturazione.